Poesie

Tutte le categorie



Poesie

Ultimi inserimenti

Sogno

Sogno … e mi ricordo La prima volta che ti ho visto Sapore amaro sulle labbra di sangue e ferro. Il tuo sorriso, la chiave d’oro per un nuovo mondo. Ci ho messo piede in silen

spingendosi oltre

  Spingendosi oltre.

Grindar da fori

Lappando come un misto vezzo al porgo Mistinco sempre meno e me ne lasso Soffrizzi tegli al lazzo che ti gorgo Lasciai le toste orpelle al me che passo   Bisturzo mi dicea col tonfo mesto Salzando le menarte con le aspelle E loco mi sol

Erba alla rugiada

Viaggiavo senza tempo e senza mani Volando sopra venti più lontani Mi avvicinavo al sogno che scappava Da un vicolo di sensi che parlava Parole scritte in grigio sopra un muro Rosso di mattoni ma di umore scuro Che non gradiva la punteggiatur

ORA

Cerco di pensare a possibili visioni Di piccole emozioni non scadute, e mi domando cosa cerco nei tuoi occhi forse il verso di un pensiero che ancora non ho pensato  e che mai penserò. Tu piccolo soffio di una notte di luna calante

I demoni del passato

I demoni del passato tornano sempre, almeno così sembra. Come se il tempo del riscatto non arrivasse mai. Chissà  se allora fragili ci troveranno cambiati oggi. Forse la vita che niente ci ha risparmiato è riuscita a

Grazie a te

Grazie a te avrò Gioia. Perché stanotte ti ho sognato e non eri in vena di scherzi. Mi hai detto niente, ma mi è bastato perché intanto mi tenevi la mano. 

Muta.

Muta. così appaio alla gente più superficiale. A coloro che non sanno ascoltare le parole dei miei occhi. Muta appaio a volte anche a me stessa, alle lacrime che mi rigano il viso. Muta appare la mia anima. Appare,appunto, alla gente più superficiale.

Il presente

Come è difficile vivere nel presente! I bei ricordi ti ancorano al passato e l'aspettativa dei successivi ti proietta nel futuro.

La magia di uno sguardo

Ma quanto sono belli i tuoi occhi? Ti guardo e mi sembra di tuffarmici dentro. Mi sembra di entrare dentro di te, di sentire le tue emozioni, quello che provi... Nei tuoi occhi vedo riflessi i miei. Tutto combacia: le tue emozioni sono le mie. Abbasso lo sguardo. M

Una notte stellata

Il cielo è di un blu cupo, profondo, in cui potresti anche perderti e sprofondare. Si stagliano in cielo centinaia di piccole stelle, di un colore oro intenso ed illuminano il firmamento. Tutt'intorno c'è un silenzio assordante! L'anima respir

Le voci del mondo

C'è un brusio nella mia testa, se tendo l'orecchio lo percepisco bene. Guido verso casa e la corsia opposta è ingorgata di traffico. E' un susseguirsi di macchine, di vari colori, visi estranei passano in sequenza eppure mi sembra di p

Omaggio a Montale

Ho sceso milioni di scale dandoti il braccio non già perchè con quattr'occhi forse si vede di più. Con te le ho scese perchè sapevo che di noi due le sole vere pupille, sebbene tanto offuscate, erano le tue.   Avevam

Wiesbaden

Una piccola piazzetta di una cittadina ridente. Ristoranti affollati ai lati; di cui uno pakistano. Due arzille vecchiette si siedono ad un tavolo per gustare una tipica cenetta etnica. Sono adorabili! Parchi immensi immersi nel verde; laghetti, stagni popolati da

Dal treno ...

Non avrei mai pensato che la Svizzera fosse così bella. Mi ha stregata, ne sono rimasta affascinata. Dal treno vedo scorci spettacolari, paesini di montagna incantati, da cartolina; ruscelli limpidi che invitano ad immergersi.    
Navigazione: 1 2 3 4 5

Più visti - Poesie



© 2012 Racconti.it