Sentimenti & Confessioni

Tutte le categorie



Sentimenti & Confessioni

Ultimi inserimenti

Io e lei

Io me la ricordo bene la depressione: una gola profonda a strapiombo,  senza appigli,  una notte interminabile senza stelle,  un silenzio assordante, liane troppo corte a cui potersi aggrappare ed io rannicchiata su me stessa con lo s

UN EROE SOTTRATTO ALLA STORIA

Ti incontravo in un punto imprecisato dell'estate. Vicino a quel mare che sognavo tutto l'inverno, prigioniera di piogge e nebbie che divoravano i colori. Era sempre un incontro sbrigativo, apparentemente rubato a un impegno più importante. Un sorr

Bicicletta

Bicicletta----------Questo episodio della mia vita si chiama BICICLETTA.E' un racconto che sembra uscito dalle pagine rosa dei romanzi dellacollezione HARMONY, così fuori dal tempo, ... fa sorridere gli adolescentidi oggi e non solo loro ...I

Festival del ricordo

"E correndo mi incontrò lungo le scale quasi nulla mi sembrò cambiato in lei la tristezza poi ci avvolse come miele per il tempo scivolato su noi due..."   &nbs

Ritratto di donna

  Non è la solita biondona tutta curve, né la procace rossa con gli occhi sornioni da gatta, e nemmeno la mora mozzafiato con lo sguardo assassino. E’ una donna normalissima. Abbastanza carina ma niente di sconvolgente, non di quelle che fann

25 Aprile 2014: Mortui Ut Patria Vivat

    Qualche centinaio di metri prima spengo l' autoradio, adesso anche la dolcissima voce di Enya sarebbe rumore.. Mi fermo e scendo. C' &eg

breve vita di un salutista

  La mia esperienza di salutista iniziò alle ore 5,30 di un mattino d'aprile di qualche anno fa, e si concluse ingloriosamente alle 8,30 di quello stesso mattino. Tre ore.

seduto in riva al fosso

Seduto in riva al fosso La paglia gli sembrava troppa nei telefilm di “don matteo” .Cosa diamine ci faceva un prete su un cumulo di paglia? Non lo sapeva.In realtà non sapeva un mucchio di cose.Non sapeva come era capitato lì,in fondo a quel fosso ricco di sterco

Abbandono

Già il solo pensiero mi fa star male, ma lo devo fare. Ci sono momenti nella vita in cui devi essere deciso, devi farti forza, indurire il cuore e fare quello che va fatto. Perchè non posso più andare avanti cosi. O io o lui, non lo sopporto più.

Libertà

 Non fu una cena come le altre, per me. L’atmosfera era distesa. Dopo gli spaghetti col tenerume di zucchina, la mamma stava portando a tavola il secondo, triglie fritte con insalata. Mio padre mi guardò con un sorrisino, disse: “Che hai fatto oggi?”
Navigazione: 1

Più visti - Sentimenti & Confessioni



© 2012 Racconti.it