Tutte le categorie


RSS

Inserimenti recenti

La verità

Non si può nascondere, viene sempre a galla,  è spesso insopportabile e grida vendetta!  

Abbandono

Già il solo pensiero mi fa star male, ma lo devo fare. Ci sono momenti nella vita in cui devi essere deciso, devi farti forza, indurire il cuore e fare quello che va fatto. Perchè non posso più andare avanti cosi. O io o lui, non lo sopporto più.

L'ovvio

Ci sono cose così ovvie che varrebbe la pena scriverle per non dimenticarsele.

Il presente

Come è difficile vivere nel presente! I bei ricordi ti ancorano al passato e l'aspettativa dei successivi ti proietta nel futuro.

Un barbablù rinascimentale 4

  Questo quarto matrimonio di enrico VIII°, quello con Anna di Cleves fu, per certi versi, il più curioso dei sei: si potrebbe definirlo una vera e propria farsa, non priva di risvolti anche un po' comici. In

La magia di uno sguardo

Ma quanto sono belli i tuoi occhi? Ti guardo e mi sembra di tuffarmici dentro. Mi sembra di entrare dentro di te, di sentire le tue emozioni, quello che provi... Nei tuoi occhi vedo riflessi i miei. Tutto combacia: le tue emozioni sono le mie. Abbasso lo sguardo. M

Nerino

C'era unavolta un cane sporco e malandato di nome Nerino, che non aveva padrone. Da mesi girava per ilpaese, nessuno sapeva da dove fosse venuto. La gente che lo incontrava locacciava in malo modo: “Via di qua cagnaccio! Non vedi che sei sporco evecchio, non ti

Una notte stellata

Il cielo è di un blu cupo, profondo, in cui potresti anche perderti e sprofondare. Si stagliano in cielo centinaia di piccole stelle, di un colore oro intenso ed illuminano il firmamento. Tutt'intorno c'è un silenzio assordante! L'anima respir

Le voci del mondo

C'è un brusio nella mia testa, se tendo l'orecchio lo percepisco bene. Guido verso casa e la corsia opposta è ingorgata di traffico. E' un susseguirsi di macchine, di vari colori, visi estranei passano in sequenza eppure mi sembra di p

Omaggio a Montale

Ho sceso milioni di scale dandoti il braccio non già perchè con quattr'occhi forse si vede di più. Con te le ho scese perchè sapevo che di noi due le sole vere pupille, sebbene tanto offuscate, erano le tue.   Avevam

Un barbablù rinascimentale 3

  Qui mi concedo una piccola parentesi Mi son spesso chiesto quale corso avrebbero preso le vicende di Enrico VIII se avesse ipoteticamente potuto sapere che quell'erede maschio che egli cercava con tanto accanimento, destinato nei suoi progetti a rendere grande e gloriosa l'

Wiesbaden

Una piccola piazzetta di una cittadina ridente. Ristoranti affollati ai lati; di cui uno pakistano. Due arzille vecchiette si siedono ad un tavolo per gustare una tipica cenetta etnica. Sono adorabili! Parchi immensi immersi nel verde; laghetti, stagni popolati da

Dal treno ...

Non avrei mai pensato che la Svizzera fosse così bella. Mi ha stregata, ne sono rimasta affascinata. Dal treno vedo scorci spettacolari, paesini di montagna incantati, da cartolina; ruscelli limpidi che invitano ad immergersi.    

Un barbablù rinascimentale 2

  Ma chi era davvero anna bolena? Mica facile rispondere. Malgrado la  rilevanza storica del personaggio, inquadrarne storicamente la figura e darne un giudizio compiuto è

la femminista di riflusso

  - Non c' è niente da fare, lo dico senza peli sulla lingua, voi uomini siete stronzi.Naturalmente non mi riferisco a te, ma è cosi che la penso - Mi guardo attorno nel ristorante affollato, sembr
Navigazione: Indietro 1 ... 3 4 5 6 7 8 9 10 11 ... 15 Avanti

Più visti - Tutte le categorie



© 2012 Racconti.it