Tutte le categorie


RSS

Inserimenti recenti

La morte

Un sonno senza sogni, una notte senza stelle.

Vorrei

Vorrei lasciarti un dolce ricordo, rassicurare le tue paure, esserti acconto con il pensiero, colmarti il cuore di gioia pura

Al mare

Incantevoli lidi nascosti da impervie rocce. Uno schianto si sente nell'aere. La risacca riecheggia lambendo gli scogli. Lo sguardo si posa, perdendosi nell'infinito.

Il segreto della felicità

Non importa chi sarai, dove andrai, cosa farai. Sii te stesso sempre. Vivi la vita appieno senza rimpianti. Non guardarti indietro e se lo farai cerca di non rimanere impigliato nelle maglie del passato. Oggi ti accoccoli e ti stringi a me forte tanto da togliermi

Il tempo

Passa lento o fugge via. Si ritorce su se stesso e districandosi corre veloce. Lo vorrei fermare,  fosse solo un istante,

L'albero caduco

C'è un albero nell'orto botanico dirimpetto, un grande albero dai rami possenti. Si sporge in avanti, ai limiti della muraglia, si staglia nel cielo. D'autunno si riempie di giallo, vermiglio e arancione per poi in primavera riluccicare di un verde smeraldo.

Perdonare

Perdonare sarebbe un po' come ammettere che il fatto non è mai sussistito. Ed io temo di non essere geneticamente predisposta per tale sforzo.

Kafka e Montale

Sorseggiano un tè in un bar vetusto dell'antichità. Spiriti eletti ritrovatisi infine a scambiarsi prose e rime.

La mente

Una matassa ingarbugliata di pensieri alla ricerca del filo conduttore.

Pensieri svolazzanti

Mille pensieri si alzano in cielo, piroettano un po' cullati dal vento. Se tendi l'orecchio li puoi anche sentire e nelle notti stellate persino toccare.

Anime affini

Proveniva dalla città, grigia e caotica; abitava in uno di quei palazzoni a dieci piani dove non conosci nemmeno il vicino di pianerottolo. Non che si fosse assuefatta a quello stile di vita ma lì era nata e lì aveva imparato a vivere. Era periodo di ferie alla redazione. Le

La musa ispiratrice

Quanto tempo è passato: giorni, mesi, anniall’incirca una ventina.Sei tornata come mi avevi lasciato,in silenzio,senza preavvisoe ancora una voltasei riuscita a stupirmi.Mi hai travolto ed a me che sembrava di non aver altro da dire è

Il potere della lettura

Seduto sul divano sei rapito dai cartoni,le immagini corrono veloci, suono di risa si diffonde. … ed io vengo presa dalla smania di non riuscire a coinvolgerti,di non riuscire a trasmetterti la voglia di leggere e far scaturire in tela fervida immaginazione

Sospesi nel tempo

Sospesi nel tempo tutto è presente. Vacilla, barcolla il pensiero che arretra per poi svanire nel N U L L A.

Le confessioni di un pazzo

Cari lettori spero che voi ascoltiate le mie confessioni, anche voi dovete rendervi partecipi della follia che mi persuase e sfatare una volta per tutte quest’incubo che travolse la mia esistenza senza pietà, lasciandomi qua a marcire in una casa di cura per malati mentali e a rimugi
Navigazione: Indietro 1 ... 5 6 7 8 9 10 11 12 13 ... 15 Avanti

Più visti - Tutte le categorie



© 2012 Racconti.it